ZECA PAGODINHO E MARIA BETHANIA — SONHO MEU ++ testo e traduzione di Giuliano Lotti

 

 

 

 

 

 

 

Sonho Meu

Sonho meu, sonho meuVá buscar quem mora longe
Sonho meu

Sonho meu, sonho meu
Vá buscar quem mora longe
Sonho meu

Vá mostrar essa saudade
Sonho meu
Com a sua liberdade

Sonho meu

No meu céu a estrela guia se perdeu

A madrugada fria só me traz melancolia

Sonho meu

Sinto o canto da noite

Na boca do vento
Fazer a dança das flores
No meu pensamento
Traz a pureza de um samba
Sentido, marcado de mágoas de amor
Samba que mexe o corpo da gente
Vento vadio embalando a flor

Traz a pureza de um samba
Sentido, marcado de mágoas de amor
Samba que mexe o corpo da gente
Vento vadio embalando a flor
Sonho meu

Sonho meu, sonho meu
Vá buscar quem mora longe
Sonho meu

Sonho meu, sonho meu
Sonho meu
Vá buscar quem mora longe
Sonho meu

Vá mostrar essa saudade
Sonho meuCom a sua liberdade
Sonho meu

No meu céu a estrela guia se perdeu

A madrugada fria só me traz melancolia
Sonho meu

Sinto o canto da noite
Na boca do vento
Fazer a dança das flores
No meu pensamento

Traz a pureza de um samba

Sentido, marcado de mágoas de amor
O samba que mexe o corpo da gente

Um vento vadio embalando a flor

Traz a pureza de um samba
Sentido, marcado de mágoas de amor

O samba que mexe o corpo da gente

Um vento vadio embalando a flor

Sonho meu
Sonho meu, sonho meu
Vá buscar quem mora longe
Sonho meu

Sonho meu, sonho meu

Vá buscar quem mora longe
Sonho meu

—————————————————-

Traduzione.

 

“Sogno mio sogno mio
vai a cercare chi abita lontano
sogno mio
sogno mio sogno mio
vai a cercare chi abita lontano
sogno mio

Vai a far vedere questa nostalgia
sogno mio con la sua libertà
sogno mio nel mio cielo la stella polare si è persa
l’alba fredda mi porta solo malinconia
sogno mio
sento il canto della notte
sulla bocca del vento
far la danza dei fiori
nei miei pensieri porta la purezza di una samba
appassionato, marcato dai dolori dell’amore
un samba che prenda il corpo della gente
e il vento vagabondo che dondola i fiori
porta la purezza di una samba
appassionato, marcato dai dolori dell’amore
un samba che prenda il corpo della gente
e il vento vagabondo che dondola i fiori
sogno mio

Sogno mio sogno mio
vai a cercare chi abita lontano
sogno mio sogno mio sogno mio
vai a cercare chi abita lontano
sogno mio

Vai a far vedere questa nostalgia
sogno mio
con la sua libertà
sogno mio
nel mio cielo la stella polare si è persa
l’alba fredda mi porta solo malinconia
sogno mio
sento il canto della notte
sulla bocca del vento
far la danza dei fiori
nei miei pensieri
porta la purezza di una samba
appassionato, marcato dai dolori dell’amore
un samba che prenda il corpo della gente
e il vento vagabondo che dondola i fiori
porta la purezza di una samba
appassionato, marcato dai dolori dell’amore
un samba che prenda il corpo della gente
e il vento vagabondo che dondola i fiori
sogno mio

Sogno mio sogno mio
vai a cercare chi abita lontano
sogno mio
sogno mio sogno mio
vai a cercare chi abita lontano
sogno mio”.

(Traduzione a cura di Giuliano Lotti)

 

 

traduzione da INFINITI TESTI — LINK

 

Paulinho Moska – Sonho meu (testo e traduzione)

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

1 risposta a ZECA PAGODINHO E MARIA BETHANIA — SONHO MEU ++ testo e traduzione di Giuliano Lotti

  1. Donatella scrive:

    La nostalgia, la saudade, è tutto quello che di più nobile abbiamo in noi: ciò che non è stato, ciò che poteva essere, ciò che con struggente amore abbiamo sperato. La saudade è ciò che custodiamo nel nostro cuore come il bene più prezioso, innocenti e puri di fronte ad una mondo oscuro e terribile. Ma anche quelle ombre fanno parte di noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *