( qualcosa ) Shaimaa al Sabbagh ( شيماء الصباغ, in arabo ) nata nel 1984 – uccisa a colpi di arma da fuoco dalla polizia egiziana il 24 gennaio 2015 durante una manifestazione pacifica per ricordare a Piazza Tahir i morti della Primavera araba.

 

 

INTERNAZIONALE DEL 28 GENNAIO 2015

https://www.internazionale.it/notizie/2015/01/28/secondo-l-autopsia-l-attivista-egiziana-shaimaa-al-sabbagh-e-stata-uccisa-da-tre-colpi-di-arma-da-fuoco

 

Egyptian police officer accused of killing activist gets 7-year sentence - Daily News Egypt

foto da : https://dailynewsegypt.com/ — vedi sotto

 

Egypt policeman jailed over death of activist Shaimaa al-Sabbagh - BBC News

foto BBC

 

Egyptian policeman accused of killing activist goes on trial - BBC News

Shaimaa al Sabbagh con il suo bambino di cinque anni

 

 

 

EGITTO

Secondo l’autopsia l’attivista egiziana Shaimaa al Sabbagh è stata uccisa da tre colpi di arma da fuoco

28 gennaio 2015

L’attivista Shaimaa al Sabbagh tra le braccia di un collega al Cairo, il 24 gennaio. - Al Youm Al Saabi/Reuters/Contrasto

L’attivista Shaimaa al Sabbagh tra le braccia di un collega al Cairo, il 24 gennaio. (Al Youm Al Saabi/Reuters/Contrasto)

 

 

Secondo i risultati dell’autopsia diffusi oggi sulla morte dell’attivista egiziana Shaimaa al Sabbagh, uccisa sabato 24 gennaio al Cairo, la donna è stata colpita da tre proiettili sparati da “un’arma non identificata”, da una distanza di otto metri. Lo riporta il quotidiano egiziano Ahram.

Al Sabbagh, 32 anni, era un’attivista per i diritti dei lavoratori e la leader del Partito dell’alleanza popolare socialista ad Alessandria. Sabato stava partecipando a una marcia pacifica in piazza Tahrir, per portare fiori in memoria delle persone uccise nel 2011 quando è stata colpita da colpi di un’arma da fuoco. Secondo alcuni testimoni, sul luogo dell’omicidio erano presenti diversi uomini delle forze dell’ordine. Foto pubblicate su Twitter da altri attivisti mostrano uomini della polizia nell’area della manifestazione prima che Shaimaa fosse colpita.

 

 

Egyptian police attack a gathering of 30 with lethal force and Shaima’s son, Bilal, will now grow up without a mother pic.twitter.com/U77NYHHTxZ

Omar Robert Hamilton (@ORHamilton) January 24, 2015
Reuters, Ahram Online

Human Rights Watch — video, 2.44

Video Shows Police Shot Shaimaa al-Sabbagh

VIDEO CON IMMAGINI DELLA POLIZIA CHE COLPISCE A MORTE SHAIUMAA AL-SABBAGH

Notizie quotidiane EgittoL’unico quotidiano indipendente egiziano in inglese

https://dailynewsegypt.com/2020/07/01/egyptian-police-officer-accused-of-killing-activist-gets-reduced-7-year-sentence/#:~:text=Adham%20Youssef%20%201%20luglio%202020

 

 

Ufficiale accusato di aver sparato a morte l’attivista socialista Shaimaa Al-Sabbagh durante la marcia del 2015 per commemorare la rivoluzione del 25 gennaio,  è condannato a 7 anni

 Adham Youssef  —   1 luglio 2020

 

La Corte di Cassazione del Cairo ha ridotto a sette anni la condanna dell’ufficiale  Yassin Saleh,  accusato di aver sparato a Al-Sabbagh mentre prendeva parte il 24 gennaio 2015 a una marcia pacifica per commemorare coloro che erano morti durante la Rivoluzione del 25 gennaio.

L’ufficiale era stato originariamente condannato a una pena detentiva di 15 anni, anche se questa è stata ridotta a 10 anni in un nuovo processo.

 

Al-Sabbagh era un membro del Partito Socialista dell’Alleanza Popolare (SPAP) ed è stata uccisa a colpi di arma da fuoco nel quarto anniversario della Rivoluzione del 25 gennaio in piazza Tahir.

 

 

continua nel link in inglese o in traduzione automatica:

https://dailynewsegypt.com/2020/07/01/egyptian-police-officer-accused-of-killing-activist-gets-reduced-7-year-sentence/

 

 

Logo

La borsa di Shaima El Sabbagh

 

La borsa di Shaima El Sabbagh

10933941_873333149356300_9163325040668312488_nUna lettera in borsa

di Shaima El Sabbagh, attivista e poetessa egiziana, uccisa dal regime il 24 gennaio mentre portava fiori rossi a piazza Tahrir, per ricordare l’anniversario delle rivolte del 2011

 

Non sono sicura

Davvero, non era altro che una borsa

Ma da quando l’ho persa, sono guai

Come affrontare il mondo senza di lei

Specialmente

Perché le strade ci ricordano insieme

I negozi conoscono più lei che me

Perché era lei a pagare

Riconosce l’odore del mio sudore e le piace

Conosce tutti gli autobus

E ha un rapporto diverso con ogni autista

Ricorda il prezzo del biglietto

Ed ha sempre gli spiccioli giusti

Una volta ho comprato un profumo che non le piaceva

Me l’ha fatto versare tutto così non potevo mettermelo

A proposito

Ama anche la mia famiglia

E si porta sempre dentro una fotografia

Di tutti i suoi cari

Chissà cosa prova ora

Forse è piena di paura?

O disgustata dalla puzza di sudore di un’estranea,

Infastidita dalle nuove strade?

Fermandosi in uno dei negozi dove entravamo insieme

Sceglie ancora gli stessi articoli?

Comunque le chiavi di casa le ha lei

E allora sto qui ad aspettarla.

Tradotta in inglese dall’arabo da Maged Zaher e in italiano dall’inglese da Pina Piccolo

 

10387535_10153039655231552_7151757836114396126_n

 

 

 

 

Le foto di Shaimaa El-Sabbagh trasportate da un collega attivista sono diventate virali sui social media dopo la sua morte.

 

 

La condanna dell’ufficiale di polizia egiziano è stata annullata

da:

CNN — 15 -02 – 2016

https://edition.cnn.com/2016/02/15/africa/egypt-protester-death-trial/index.html

 

LA STESSA notizia e’ stata riportata da wikipedia francese e wikipedia inglese

 

 

Daily News, 2020 riporta che è stata ridotta a 7 anni da 17 —

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

1 risposta a ( qualcosa ) Shaimaa al Sabbagh ( شيماء الصباغ, in arabo ) nata nel 1984 – uccisa a colpi di arma da fuoco dalla polizia egiziana il 24 gennaio 2015 durante una manifestazione pacifica per ricordare a Piazza Tahir i morti della Primavera araba.

  1. ueue scrive:

    Che cosa terribile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.