Mauro Biani @maurobiani — 17.23 — 27 aprile 2022 + Ansa.it – 27 aprile 2022

 

#Erdogan #dissidenza #OsmanKavala

Tempismo

Oggi su @repubblica

 

 

Immagine

 


Osman Kavala (Parigi2 ottobre 1957) è un imprenditore e filantropo turco, difensore dei diritti umaniprigioniero politico dal novembre 2017

foto — Osman Kavala alla commemorazione
del genocidio armeno presso piazza Taksim,
a Istanbul, nel 2015

 

ANSA.IT — 27 APRILE 2022 – 21.57
https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2022/04/27/turchia-erdogan-difende-ergastolo-allattivista-kavala_c80860b9-9b9b-423e-bc2d-3169ee553c74.html

Turchia: Erdogan difende ergastolo all’attivista Kavala

‘Voce di Soros in Turchia, coordinò proteste di Gezi Park’

(ANSA) – ISTANBUL, 27 APR – Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha difeso la condanna al carcere a vita inflitta all’attivista per i diritti umani Osman Kavala, accusandolo di essere “l’uomo di Soros in Turchia” e “il coordinatore” dietro le proteste anti governative del 2013.

“La decisione riguardo a questo individuo ha disturbato alcuni circoli” ha affermato il presidente turco, come riporta Anadolu, difendendo la scelta della corte e affermando che in Turchia vige lo stato di diritto.

Lunedì un tribunale di Istanbul ha condannato Kavala all’ergastolo per tentativo di rovesciare il governo a causa del suo sostegno alle proteste anti governative di Gezi Park del 2013. Altri sette imputati sono stati condannati nello stesso caso a 18 anni di reclusione.
Dopo la sentenza, Unione europea, Germania e Stati Uniti hanno chiesto il rilascio dell’attivista, in linea con una decisione della Corte europea dei diritti dell’uomo del 2019. (ANSA).

 

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

1 risposta a Mauro Biani @maurobiani — 17.23 — 27 aprile 2022 + Ansa.it – 27 aprile 2022

  1. ueue scrive:

    La pace soprattutto, quindi anche Erdogan come interlocutore possibile ben venga. Viene però da riflettere sulle figure di numerosi politici ad alto livello, sui cui meriti avremmo molto da dire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.