REDAZIONE IL FATTO QUOTIDIANO DEL 17 AGOSTO 2019 ::: Open Arms, Conte a Salvini: sbarcare minori. La replica: ‘Mio malgrado consentirò l’attracco ma è una decisione esclusivamente tua”

 

 

IL FATTO QUOTIDIANO DEL 17 AGOSTO 2019

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/08/17/open-arms-conte-a-salvini-sbarcare-minori-la-replica-mio-malgrado-consentiro-lattracco-ma-e-una-decisione-esclusivamente-tua/5392651/

 

 

CRONACA

Open Arms, Conte a Salvini: sbarcare minori. La replica: ‘Mio malgrado consentirò l’attracco ma è una decisione esclusivamente tua”

Open Arms, Conte a Salvini: sbarcare minori. La replica: ‘Mio malgrado consentirò l’attracco ma è una decisione esclusivamente tua”

La nave della ong spagnola resta a mezzo miglio di distanza dalla costa di Lampedusa. Guardia costiera: “Non ci sono impedimenti allo sbarco”. Altre 9 persone evacuate per motivi sanitari. I pm di Agrigento dispongono un’ispezione sanitaria a bordo dopo le discordanze emerse ieri tra quanto affermato dal medico Francesco Cascio e dai report di Emergency e del Cisom

La polizia ha raggiunto il molo Favaloro del porto di Lampedusa per l’avvio delle operazioni. “Autorizzato sbarco minori a bordo – conferma la ong su Twitter – Abbiamo comunicato di avere bisogno del tempo necessario per comunicare la notizia in modo da garantire l’equilibrio e la serenità di tutte le persone a bordo. Ci auguriamo che oggi possano scendere tutti”.

VIDEO 0,44 minuti

Come anticipato dal Fatto Quotidiano, nelle scorse ore il presidente del Consiglio ha inviato una seconda lettera a Salvini chiedendo di lasciar scendere i minori presenti sulla nave. Nella missiva, inviata in forma privata, il premier ribadisce “che è necessario che sia autorizzato lo sbarco immediato delle persone di età inferiore agli anni 18 presenti a bordo della nave” e conferma al titolare del Viminale “la disponibilità” di una pluralità di Paesi europei (Francia, Germania, Lussemburgo, Portogallo, Romania e Spagna) a condividere gli oneri dell’ospitalità “per tutte le persone di cui ci stiamo occupando”, anche indipendentemente dalla loro età.

“Prendo atto che disponi che vengano sbarcati i (presunti) minori attualmente a bordo della Open Arms – replica il vicepremier – darò pertanto, mio malgrado, per quanto di mia competenza e come ennesimo esempio di leale collaborazione(scrive il vicepremier in risposta all’accusa di “sleale collaborazione” mossagli da Conte nella sua prima lettera, ndr), disposizioni affinché non vengano frapposti ostacoli all’esecuzione di tale Tua esclusiva determinazione, non senza ribadirti che continuerò a perseguire in tutte le competenti sedi giurisdizionali l’affermazione delle ragioni di diritto che ho avuto modo di esporti”.

“Resto convinto della validità delle tesi che ho avuto già modo di rappresentarTi con la mia precedente lettera del 15 scorso – si legge ancora nella replica del capo del Viminale – e che, lo dico con franchezza, non colgo che Tu voglia o riesca a contraddire con la Tua successiva risposta. Quest ‘ultima, peraltro, mi appare fondata più su ragionamenti di ordine fattuale ed emozionale – di discutibile corrispondenza al reale – che non su quelle argomentazioni giuridiche che sempre dovrebbero caratterizzare l’azione dei pubblici poteri”.

La stessa accusa mossa al premier durante la conferenza stampa del 15 agosto a Castel Volturno.

 

“Salvini parla da ministro di quale governo? – domandano fonti del Movimento 5 stelle – Salvini ha fatto cadere il governo e pretende ancora di fare il ministro. Parla da ministro, ma per conto di chi e di cosa se ha detto che vuole sfiduciare il governo? Si dimetta se ha un briciolo di coerenza”.

 

In mattinata la Procura di Agrigento, che venerdì ha aperto un’inchiesta per sequestro di persona e violenza privata, ha disposto una ispezione medica della Sanità Marittima a bordo. A effettuarla saranno una delegazione composta dal medico della Sanità marittima, da alcuni uomini della Squadra mobile di Agrigento e rappresentanti della Guardia costiera. La decisione è arrivata a seguito delle discordanze tra quanto affermato dal responsabile del poliambulatorio di Lampedusa Francesco Cascio – che ha detto che i migranti fatti sbarcare per emergenza medica stanno bene – e quanto emerso dai report di Emergency e del Corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta – che parlano di “situazione ingestibile” e di “pericolo di vita per le persone”, con casi di scabbia, cistite emorragica, ustioni, crisi epilettiche.

Nel primo pomeriggio, intanto, altre nove persone, tra cui due donne in avanzato stato di gravidanza e diversi bambini, sono state evacuate per motivi medici. Le due donne sono state trasportate d’urgenza in elicottero a Palermo. “Una aveva ernia addominale enorme e ha partorito con cesareo – spiegano dalla ong – Evacuati anche un bambino di nove mesi con difficoltà respiratorie, possibile infezione vie respiratorie (bronchiolite), un uomo con tubercolosi polmonare avanzata, una donna con polmonite, una donna con problemi neurologici dovuti a storia pregressa di tumore celebrale, un uomo con otite media resistente a tre tipi di antibiotici e un uomo con una artrite dovuta a precedenti colpi arma da fuoco, e un uomo con una ferita chirurgica infetta”. “Gli altri casi sono per motivi psicologici”, concludono gli attivisti.

Dopo il via libera del Tar e in attesa dell’esito del ricorso presentato dal Viminale al Consiglio di Stato, è solo la politica a impedire lo sbarco. Venerdì la Guardia costiera ha comunicato al Viminale il proprio nulla osta: “Per quanto attiene questo Imrcc non vi sono impedimenti di sorta”, ha scritto il Comando Generale ai ministeri dell’Interno, Infrastrutture ed Esteri, chiedendo “con urgenza” una risposta.

La richiesta del centro di ricerca e soccorso di Roma è tra le carte che sono al vaglio del procuratore aggiunto Salvatore Vella: la Procura di Agrigento, infatti, è al lavoro su diversi fronti. La ong oggi, attraverso i canali social, continua a chiedere un porto dove far sbarcare i migranti salvati nei giorni scorsi: “Giorno 16. Il mondo è testimone di quello che hanno dovuto sopportare le 134 persone che attendono di scendere sul ponte della #OpenArms. Solo la mancanza di volontà dei politici che hanno il potere di decidere li separa da un porto sicuro. #unportosicurosubito“, scrive la ong. Che aggiunge “In questo momento, se dovesse svilupparsi un’altra azione collettiva, non potremmo controllarla o gestirla come abbiamo dichiarato in più occasioni”.

 

 

 video di Richard Gere:. 0,49 minuti

Una risposta a REDAZIONE IL FATTO QUOTIDIANO DEL 17 AGOSTO 2019 ::: Open Arms, Conte a Salvini: sbarcare minori. La replica: ‘Mio malgrado consentirò l’attracco ma è una decisione esclusivamente tua”

  1. Donatella scrive:

    La dichiarazione del medico di Lampedusa mi sembra per lo meno superficiale. Non so se abbia mai avuto esperienze personali, ma credo che stare su una nave, in una spazio ristretto, con pochissimi servizi a disposizione, con una prospettiva molto incerta di futuro e con un passato di sofferenza e di violenza subita, non metta nella migliore situazione psicofisica i profughi.
    Fa sorridere il Ministro dell’Interno quando afferma che la posizione di Conte è basata su ragionamenti di ” ordine fattuale e umorale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *