AVVENIRE.IT – Redazione Internet lunedì 29 novembre 2021 :: Scienza. Ai tempi di Neanderthal e mammut: i primi orecchini hanno 42mila anni + ALTRI LINK

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Avvenire

 

 

Redazione Internet lunedì 29 novembre 2021

 

https://www.avvenire.it/attualita/pagine/i-primi-orecchini-hanno-42mila-anni

 

 

 

Scienza. Ai tempi di Neanderthal e mammut: i primi orecchini hanno 42mila anni

 

 

Sono stati trovati una grotta nel sud della Polonia. La datazione è stata fatta al carbonio e secondo gli archeologi potrebbero essere i più antichi gioielli decorati dell’Eurasia

 

Gli orecchini d'avorio trovati nella grotta di Stajnia, in Polonia

Gli orecchini d’avorio trovati nella grotta di Stajnia, in Polonia – © Antonino Vazzana – BONES Lab

Scoperto in Polonia il più antico gioiello decorato finora trovato in Eurasia: risale a 41.500 anni fa

FOTO SOPRA DA :

https://www.finestresullarte.info/archeologia/scoperto-in-polonia-il-piu-antico-gioiello-in-avorio-decorato-finora-trovato-in-eurasia

Si era ancora all’epoca degli uomini di Neanderthal quando i nostri antenati hanno messo il loro ingegno nella creazione di orecchini preistorici. E non solo: c’erano ancora i mammut, visto che i piccoli pendenti sono stati ricavati proprio da una zanna di mammut lanoso.

Parliamo di 41.500 anni fa e quelli che gli archeologi hanno trovato potrebbero essere il più antico esempio conosciuto di gioielli decorati in Eurasia, secondo gli archeologi.

Siamo nel sud della Polonia, è qui che sono stati trovati i pendagli preistorici, nella grotta di Stajnia. Assieme ad essi altri manufatti che però sono stati datati come più recenti – anche se si parla sempre di decine di migliaia di anni fa – come un punteruolo lungo 7 centimetri, modellato da un pezzo di osso di cavallo.

 

 

VISTA AEREA DELLA GROTTA DI STAJNIA NEL SUD DELLA POLONIA

Foto: Marcin Żarski)

FOTO SOPRA  DA :

ANCHE IN QUESTO LINK TROVATE COSE DA LEGGERE SULLO STESSO RITROVAMENTO

https://magazine.unibo.it/archivio/2021/11/25/il-piu-antico-gioiello-decorato-rinvenuto-in-eurasia

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IMMAGINI DA METEO – WEB  :

MOSTRANO CHE LA GROTTA STAJNIA NON E’ LONTANA DA CRACOVIA

https://www.meteoweb.eu/2021/11/scoperto-un-ciondolo-in-avorio-di-mammut-risalente-a-41-500-anni-fa/1741495/

 

 

 

 

“Chi ha realizzato i manufatti di Stajnia aveva chiaramente proprietà di linguaggio e la natura dei manufatti stessi ci offre un’affascinante visione di ciò che era apprezzato da chi li ha fatti, e come era il mondo che li circondava”, afferma Laura Basell, archeologa dell’Università di Leicester, nel Regno Unito.

“È ragionevole supporre che cavalli e mammut fossero davvero importanti nelle loro vite e che questi oggetti abbiano un significato da più punti di vista”.

 

Ma hanno davvero 42mila anni? 

Per scoprire l’età esatta dei ciondoli si è utilizzata la datazione a carbonio, come sempre si fa con gli oggetti molto antichi. Qualcuno potrebbe obiettare che è la zanna di mammut ad essere così datata (tra i 41.730 e i 41.340 anni è la stima precisa), non i pendenti in sé, e che la materia prima potrebbe essere stata incisa molto tempo dopo. Gli scienziati replicano: prima di tutto, le zanne di mammut non si conservavano spesso nella regione, a causa delle condizioni ecologiche locali; in secondo luogo, “una vecchia zanna di mammut sarebbe stata inadatta per modellare l’ornamento Stajnia e scolpire il motivo punteggiato”, afferma Sahra Talamo, chimico dell’Università di Bologna, che ha guidato lo studio degli oggetti.

Un ritrovamento di questo tipo è interessante per molti aspetti.

Trovare un manufatto simile non è la stessa cosa di trovare utensili per la caccia, o per la sopravvivenza della specie, in quanto i monili comunicano i gusti di chi li portava e la voglia di curare il proprio aspetto. Inoltre sugli orecchini si vedono tanti microfori che secondo i ricercatori avevano uno scopo. Si ipotizza che servissero, ad esempio, come sistema di conteggio, per osservazioni lunari o per calcolare le uccisioni.

 

ANSA.IT — 25 NOVEMBRE 2021 —

 

Ritrovato in Polonia il più antico gioiello decorato

La scoperta grazie a uno studio guidato da Università di Bologna

 

 

Un ciondolo d’avorio risalente a 41.500 anni fa e ritrovato nel 2010 nella grotta di Stajnia, in Polonia, è il più antico ornamento decorato emerso in Eurasia.

    La scoperta, riportata su Scientific Reports, rivista del gruppo Nature, nasce da uno studio multidisciplinare di un gruppo di ricerca guidato dall’Università di Bologna insieme a studiosi dell’Istituto Max Planck per l’Evoluzione Umana (Germania), dall’Università di Wrocław (Polonia) e dall’Istituto di Sistematica ed Evoluzione degli animali dell’Accademia Polacca delle Scienze.

Si tratta di un ciondolo decorato da 50 puntini che disegnano una curva circolare irregolare. La sua scoperta retrodata di 2mila anni lo sviluppo di questo tipo di decorazione da parte dei primi Homo sapiens arrivati in Europa.    “Determinare l’età esatta era fondamentale per la sua attribuzione culturale”, spiega Sahra Talamo, coordinatrice dello studio e direttrice del laboratorio di radiocarbonio Bravho del Dipartimento di Chimica ‘Giacomo Ciamician’ dell’Università di Bologna.
“Questo studio dimostra che utilizzando i più recenti progressi del metodo del radiocarbonio è possibile ridurre al minimo la quantità di materiale da campionare e ottenere ugualmente date molto precise e con un intervallo di errore molto piccolo”.    Il ciondolo è stato analizzato anche con metodologie digitali, a partire da scansioni micro-tomografiche dei reperti.    La datazione del gioiello, permette ora di ampliare le conoscenze sui tempi di comparsa di questi oggetti in Eurasia.    Insieme al ciondolo sono state trovate anche ossa di animali e strumenti di pietra del Paleolitico superiore. Le tracce indicano che la grotta fu occupata sia dai Neandertaliani che dai Sapiens, ma solo per visite sporadiche. Probabilmente è durante una di queste visite che il ciondolo si ruppe e fu abbandonato nella grotta, per la gioia degli archeologi che, oltre 40mila anni più tardi, lo hanno riportato alla luce.    (ANSA).

 

ARTICOLO DA :

https://www.ansa.it/emiliaromagna/notizie/2021/11/25/ritrovato-in-polonia-il-piu-antico-gioiello-decorato_b65f56a6-d281-40f8-9fc7-9d7d9c2ad3b0.html

 

 

 

FINESTRA SULL’ARTE DEL 26 NOVEMBRE 2021

QUI  TROVATE UN ARTICOLO SULLO STESSO TEMA CON QUALCHE SPECIFICAZIONE IN PIU’

LINK :

https://www.finestresullarte.info/archeologia/scoperto-in-polonia-il-piu-antico-gioiello-in-avorio-decorato-finora-trovato-in-eurasia

 

Condividi
Questa voce è stata pubblicata in GENERALE. Contrassegna il permalink.

2 risposte a AVVENIRE.IT – Redazione Internet lunedì 29 novembre 2021 :: Scienza. Ai tempi di Neanderthal e mammut: i primi orecchini hanno 42mila anni + ALTRI LINK

  1. ueue scrive:

    Questi sbarlusc dei Neanderthal, invece di pensare a cacciare!

  2. ueue scrive:

    C’è una roccia, nel sito del rinvenimento degli orecchini, che sembra un grosso felino sdraiato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.