nemonemo. cinelibri.iobloggo — questa volta sono … perle nere! grazie, chiara

 

Risultati immagini per PERLE IMMAGINE?

 

 

http://cinelibri.iobloggo.com/

 

Alessandro Usai: ” L’apartheid sui nostri treni “

15
NOV
2017

“””… < Mi è capitato spesso, viaggiando su treni regionali, di assistere allo stesso triste fenomeno. Vagoni differenziati in base al colore della pelle. I pendolari italiani che cercano sedili negli scompartimenti già occupati in prevalenza da passeggeri della stessa nazionalità. Che brutto paese quello in cui si assiste a una sorta di strisciante apartheid >. …”””

 

(lettera a la Repubblica di Martedì 14 Novembre 2017 )

 

 

 

Luigi Zoja: ” La rete ha creato un eros virtuale …”

15
NOV
2017

“””… <[…] Stiamo soltanto attraversando un periodo in cui disponiamo di maggiore ricchezza e cultura, mentre dispieghiamo meno violenza: ma non è detto che sia sempre così. L’esempio del nostro rapporto con l’Eros ci mostra come certe marce, che qualcuno credeva definitive, possono diventare retromarce. I dati -per ora frammentari- ci dicono che, per la prima volta dopo Freud, gli incontri sessuali tra i giovani stanno crollando. Si chatta, si regalano virtualmente parti del corpo: ma per Internet, mentre ci si incontra meno. Le adolescenti si offrono, ma mediante lo smartphone. I maschi coetanei gradiscono, ma sempre virtualmente. Riappare trionfante la masturbazione, che dal ’68 si credeva in declino. Diminuisce il contatto reale tra i sessi, che da sempre e in tante forme ha nutrito la società >. …”””

 

(da Fronte del porno di Luigi Zoja. in Le idee de L’Espresso di Domenica 29 Ottobre 2017 )

3 risposte a nemonemo. cinelibri.iobloggo — questa volta sono … perle nere! grazie, chiara

  1. CasaAfrica scrive:

    Bene che se ne parli sui media, da decenni il tema dell’eros e sesso virtuale viene studiato in particolare a proposito della porno e pedopornografia informatica

  2. roberto rododendro scrive:

    riguardo all ’apartheid sui nostri treni, solo una banale e triste considerazione: è un’autoapartheid da entrambe le parti.

  3. nemo scrive:

    Nemo, appena tornato dal più bel quartiere di Parigi, ringrazia Chiara e i commentatori per l’attenzione e l’apprezzamento per gli argomenti del ‘bloggetto’ cinelibri. Un abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *