COLLATERAL, WEB MAGAZINE::: MICHAEL HUSSAR (1964, AMERICANO)

 

Collater.al

 

About

 

Michael Hussar - Pittore americano dallo stile gotico

 

Michael Hussar - Pittore americano dallo stile gotico

 

Michael Hussar è u pittore americano dallo stile realistico e gotico. Nasce nel ’64 in California del Sud, abita a Roma

 

Michael Hussar - Pittore americano dallo stile gotico

 

pittura più tradizionale:::

 

Michael Hussar - Pittore americano dallo stile gotico

 

Michael Hussar - Pittore americano dallo stile gotico

autoritratto

 

Michael Hussar - Pittore americano dallo stile gotico

 

Michael Hussar - Pittore americano dallo stile gotico

Una risposta a COLLATERAL, WEB MAGAZINE::: MICHAEL HUSSAR (1964, AMERICANO)

  1. Donatella scrive:

    Belle e inquietanti queste figure di un artista di cui non sapevamo, per nostra crassa ignoranza, neppure l’esistenza. Grazie per avercelo fatto conoscere.
    A proposito di cose belle, voglio mettere qui un brano di Calamandrei, riportato dal libro di Tomaso Montanari, ” Art.9″, Carocci editore, 2018, pag.64. Calamandrei, con altri antifascisti, il 18 aprile 1937, per sfuggire al clima politicamente pesante delle città, si reca in cima al promontorio di Ansedonia che fronteggia il monte Argentario. La passeggiata fu tra le rovine di una città romana: Cosa. Calamandrei così si esprime:”Tutte le fantasticherie che si possono sognare da una finestra che dà sul mare furono sognate quassù, più di duemila anni fa, da uomini ai quali noi somigliamo anche nel volto… Forse è proprio questa consapevolezza della sorte comune che ci rende così cara e così familiare questa terra: il saper che in questa vegetazione che rinasce da millenni su questo strato sempre più spesso di macerie si sono mescolate e fuse le vicende umane che oggi per un istante si incarnano in noi, ci fa sentire per questa terra, anche per i suoi sassi e per i suoi arbusti una struggente tenerezza. Qui non si riesce più a capire dove finisca la roccia inanimata e dovi cominci il segno lasciato dai viventi; uno stesso senso di pietà, come se si trattasse di parentela, abbraccia le cose e le creature” Calamandrei, “Inventario della casa di campagna”,1941, Le Monnier, Firenze, pp. 276-285.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *