DORA MAAR ( PARIGI, 1907 -1969 ), PITTRICE E FOTOGRAFA…MUSA DI PICASSO– GIULIA MORALE, ARTRIBUNE, 9 GENNAIO 2020 — MOSTRA ALLA TATE DI LONDRA FINO AL 15 MARZO 2020 ++ IMMAGINI –testo dopo varie immagini

 

 

9 gennaio 2020

Il Surrealismo fotografico di Dora Maar. A Londra

 

 

Immagine correlata

DORA MAAR, LE SIMULATEUR, 1936

 

 

 

 

Dora Maar Aube Breton en 1936, 1936 Vintage, gelatina al bromuro d'argento, cm 14x9 Parigi,Collezione privata Courtesy Galerie 1900-2000 © Dora Maar, by SIAE 2014

Dora Maar Aube Breton en 1936, 1936 Vintage, gelatina al bromuro d’argento, cm 14×9 Parigi,Collezione privata Courtesy Galerie 1900-2000 © Dora Maar, by SIAE 2014

 Risultati immagini per DORA MAAR
DORA MAAR, RAGAZZO CON UN GATTO IN BRACCIO

 

 

 

 

Fotografia in bianco e nero di un uomo che guarda dentro una porta d'ispezione sul marciapiede a Londra

DORA MAAR, UOMO CHE ISPEZIONA UN MARCIAPIEDE, LONDRA 1935

 

 

 

Risultati immagini per DORA MAAR FOTOGRAFIE DELLA GRANDE DEPRESSIONE

Dora Maar, Scène au marché de la Boquería, 1934.Collezione privata, Barcellona

 

By

 Giulia Morale

 

 

Immagine correlata

DORA MAAR, FERMATA DELL’AUTOBUS, 1934

 

 

 

Risultati immagini per DORA MAAR

 

 

 

 

PABLO PICASSO, DONNA PIANGENTE, 1937  –ispirato a Dora Maar

 

Il 26 aprile 1937, l’aviazione della Germania nazista bombardò la città basca di Guernica.

 

https://www.tate.org.uk/art/artworks/picasso-weeping-woman-t05010

 

Henriette Theodora Markovitch era l’unica figlia di Josip Marković (Joseph Markovitch, 1874–1969), un architetto croato che studiò a Zagabria , Vienna e poi a Parigi, dove si stabilì nel 1896, e della sua consorte, cattolica cresciuta Louise-Julie Voisin (1877–1942), originaria di Cognac, Francia .

 

Nel 1910, la famiglia partì per Buenos Aires dove il padre ottenne diverse commissioni tra cui l’ ambasciata di Austria-Ungheria. I suoi successi gli valse l’onore di essere decorato dall’imperatore Francesco Giuseppe I , anche se era “l’unico architetto che non fece fortuna a Buenos Aires”.

Nel 1926, la famiglia tornò a Parigi. Dora Maar, uno pseudonimo che ha scelto…

https://en.wikipedia.org/wiki/Dora_Maar

 

 

Risultati immagini per DORA MAAR FOTOGRAFIE DELLA GRANDE DEPRESSIONE

DORA MAAR, ANNI TRENTA

 

 

 

 

Risultati immagini per DORA MAAR

Izis (Israel Bidermanas) Portrait de Dora Maar de trois quarts au fume-cigarette, 1946 Vintage, gelatina al bromuro d’argento, cm 29,7×23,8 Parigi, collezione privata Photo credit: Xavier GRANDSART

 

Risultati immagini per DORA MAAR FOTOGRAFIE DELLA GRANDE DEPRESSIONE

DORA MAAR, ZONA DI BIDONVILLE, 1930-39

 

 

Dora Maar 29 , rue d´Astorg, 1936 circa Fotomontaggio, gelatina al bromuro d'argento realizzata con colore, cm 29,4 x 24,4 Parigi, Centre Pompidou, Musée national d'art moderne/Centre de création industrielle © Dora Maar by SIAE 2014

Dora Maar 29 , rue d´Astorg, 1936 circa Fotomontaggio, gelatina al bromuro d’argento realizzata con colore, cm 29,4 x 24,4 Parigi, Centre Pompidou, Musée national d’art moderne/Centre de création industrielle © Dora Maar by SIAE 2014

Immagine correlata

IL SILENZIO-1936

 

 

Risultati immagini per DORA MAAR FOTOGRAFIE DELLA GRANDE DEPRESSIONE

DORA MAAR, PERIFERIA, 1935

 

 

 

 

 

Dora Maar, Marionnette accrochée à une palissade, 1934. Collezione Jill Quasha, New York

Dora Maar, Marionnette accrochée à une palissade, 1934. Collezione Jill Quasha, New York

 

 

 

 

Risultati immagini per DORA MAAR

 

 

Pablo Picasso Tête de Femme (Dora Maar), 1939 Olio su tela, cm 65x54 Artemundi Group, courtesy of Javier Lumbreras Photo credit: Jorge Parra © Pablo Picasso by SIAE 2014

Pablo Picasso Tête de Femme (Dora Maar), 1939 Olio su tela, cm 65×54 Artemundi Group, courtesy of Javier Lumbreras Photo credit: Jorge Parra © Pablo Picasso by SIAE 2014

 

 Immagine correlata

 Dora Maar, Jacqueline Lamba accoudée à la fenêtre, 1935

Risultati immagini per DORA MAAR FOTOGRAFIE DELLA GRANDE DEPRESSIONE

Girl Blocking the Doorway di Dora Maar (1934)

 

 

 

 

 

Dora Maar Aveugles à Versailles Photocollage originale, cm 33,3x29,5 Parigi, Collezione GERARD – LEVY © Dora Maar, by SIAE 2014 Photo credit: Jean-Louis Losi

Dora Maar Aveugles à Versailles Photocollage originale, cm 33,3×29,5 Parigi, Collezione GERARD – LEVY © Dora Maar, by SIAE 2014 Photo credit: Jean-Louis Losi

Immagine correlata

RAGAZZO COL BERRETTO, 1932 c.

 

 

 

 

Risultati immagini per DORA MAAR

Man Ray Portrait de Dora Maar aux petites mains, 1936 Vintage, gelatina al bromuro d’argento, cm 19,7×27,3 New York, Collezione Debra e Jean Bensadoun Photo credit: Alister Alexander /Camerarts

Dora Maar Vendeuses et vendeur riant derrière leur étal de charcuterie, 1933 Vintage, gelatina al bromuro d'argento, cm 26x23 © Dora Maar, by SIAE 2014 © Joan Marques

Dora Maar Vendeuses et vendeur riant derrière leur étal de charcuterie, 1933 Vintage, gelatina al bromuro d’argento, cm 26×23 © Dora Maar, by SIAE 2014 © Joan Marques

SOPRA: UNA SERIE DI FOTO SONI DAL LINK:

http://www.ilridotto.info/pt-br/content/dora-maar-e-picasso

 

Immagine correlata

LEONOR FINI DI DORA MAAR

 

 

Immagine correlata

LEONOR FINI DI DORA MAAR, 1936

 

 

Se il nome di Dora Maar (Parigi, 1907-1997) è ancora sconosciuto ai più, e per pochi altri ancora legato a quello del celeberrimo Picasso, è perché l’eclettico lavoro di quest’artista-fotografa viene raramente esposto e Maar è ricordata solo per essere stata amante e musa del pittore spagnolo.

 

 

 

Dora Maar Enfants à la fenêtre, 1933 Vintage, gelatina al bromuro d'argento, cm 24,7x17,6 New York, Collezione Debra e Jean Bensadoun © Dora Maar, by SIAE 2014 Photo credit: Alister Alexander /Camerarts

Dora Maar Enfants à la fenêtre, 1933 Vintage, gelatina al bromuro d’argento, cm 24,7×17,6 New York, Collezione Debra e Jean Bensadoun © Dora Maar, by SIAE 2014 Photo credit: Alister Alexander /Camerarts

 Dora Maar Garçon couché sur le dos, dormant devant le rideau de fer d'un magasin, 1933 Vintage, gelatina al bromuro d'argento, cm 23x29 Barcellona, collezione privata © Dora Maar, by SIAE 2014 © Joan Marques, Barcelon

Dora Maar Garçon couché sur le dos, dormant devant le rideau de fer d’un magasin, 1933 Vintage, gelatina al bromuro

Dora Maar No Dole, Work wanted (Pas d´aumône. Je veux du travail), Londres, 1934 Vintage, gelatina al bromuro d'argento, cm 39,3x29,6 Parigi, collezione privata © Dora Maar, by SIAE 2014 Photo credit: Xavier GRANDSART

Dora Maar No Dole, Work wanted (Pas d´aumône. Je veux du travail), Londres, 1934 Vintage, gelatina al bromuro d’argento, cm 39,3×29,6 Parigi, collezione privata © Dora Maar, by SIAE 2014 Photo credit: Xavier GRANDSART

Dora Maar. Jeux interdits 1935. Via clevelandart

DORA MAAR, GIOCHI PROIBITI, 1935

 

 

 

Pablo Picasso. Buste de Dora Maar 1936

Pablo Picasso. Buste de Dora Maar 1936

 

 

Pablo Picasso. Femme couchee (Dora Maar) 1938

Pablo Picasso. Femme couchee (Dora Maar) 1938

 

 

Pablo Picasso  — Dora Maar seduta,  1938

 

 

Pablo Picasso. Portrait of Dora Maar 1936

Pablo Picasso. Portrait of Dora Maar 1936

 

 

 

Pablo Picasso. Dora Maar 1936

Pablo Picasso. Dora Maar 1936

 

 

 

 

Pablo Picasso. Portrait de Dora Maar 1937

Pablo Picasso. Portrait de Dora Maar 1937

 

 

 

 

 

Dora Maar Picasso debout travaillant à Guernica dans son atelier des Grands-Augustins, 1937 Gelatina al bromuro d'argento, cm 20x20,7 Madrid, Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía © Dora Maar, by SIAE 2013 photo credit: Archivo Fotografico Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía, Madrid

Dora Maar Picasso debout travaillant à Guernica dans son atelier des Grands-Augustins, 1937 Gelatina al bromuro d’argento, cm 20×20,7 Madrid, Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía © Dora Maar, by SIAE 2013 photo credit: Archivo Fotografico Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía, Madrid

 Pablo Picasso.

Pablo Picasso. Portrait de Dora Maar 1937

 

 

 

VARIE IMMAGINI SOPRA DA QUESTO LINK:

https://dantebea.com/tag/dora-maar/page/1/?iframe=true&preview=true/feed/

 

 

 

Soltanto recentemente Maar sta ricevendo l’attenzione che merita, con un’appena conclusasi grande mostra al Centre Pompidou di Parigi che è da poco arrivata alla Tate Modern di Londra. La rassegna è uno straordinario excursus sulla carriera di Maar, la quale sembra aver vissuto svariate vite d’artista tutte legate da un profondo desiderio di catturare le stranezze di un mondo solo apparentemente ordinario. L’artista comincia come fotografa per gli sfavillanti rotocalchi di moda nell’Europa degli Anni Trenta. Contemporaneamente frequenta i circoli comunisti di Parigi, Londra e Barcellona, dove immortala la povertà urbana figlia della Grande Depressione dello stesso periodo.

 

 

 

Risultati immagini per DORA MAAR

 

 

 

Dopo l’incontro con i surrealisti del tempo, si appassiona all’esoterico e al mistico, firmando indecifrabili collage fotografici dai soggetti più disparati. È solo verso la fine di una già avviata carriera che si interessa alla pittura, spaziando da autoritratti di ispirazione cubista a colorati paesaggi astratti.

 

 

Risultati immagini per DORA MAAR

 

 

Una delle opere su cui la mostra alla Tate punta di più è Conversazione (1937), nella quale Maar si ritrae seduta di fianco a Marie-Thérèse Walter, ex amante di Picasso, a testimoniare la tormentata relazione con il pittore. Alla tela viene riservato un posto d’onore all’interno della mostra: una parete interamente dedicata che affaccia su svariati ritratti di Dora Maar firmati da Picasso e una serie di autoritratti della stessa artista.

 

Risultati immagini per DORA MAAR

 

La conversazione che queste opere avviano è un interessante spunto sulla complicata relazione tra amori e amanti e la percezione di sé stessi attraverso i propri occhi e quelli dell’altro. Conversazione riceve molte attenzioni anche perché esposta al pubblico per la terza volta dalla sua creazione, ma è sicuramente nei lavori fotografici e surrealisti che l’estro di Maar emerge con più evidenza.

 

 

Dora Maar, The Conversation 1937. Fundación Almine y Bernard Ruiz-Picasso para el Arte, Madrid © FABA Photo Marc Domage © ADAGP, Paris and DACS, London 2019

Dora Maar, The Conversation 1937. Fundación Almine y Bernard Ruiz-Picasso para el Arte, Madrid © FABA Photo Marc Domage © ADAGP, Paris and DACS, London 2019

 

 

DORA MAAR FOTOGRAFA DI MODA E POLITICA

 

Maar comincia la sua carriera da fotografa nel seducente mondo della moda parigina ed europea degli Anni Trenta. I suoi scatti, commissionati per campagne pubblicitarie, sono audaci, spesso al limite dell’allora socialmente accettabile o, più semplicemente, inusuali giochi di sovrapposizioni di immagini. In The years lie in wait for you (1935), molto probabilmente creato per pubblicizzare una crema anti-age, una ragnatela è sovrapposta al viso di una giovane donna così da creare uno spiazzante, a tratti divertente, ritratto dell’invecchiare.

 

 

Dora Maar Assia, 1934 Gelatina al bromuro d'argento, cm 26x 19,5 Parigi, Centre Pompidou, Musée national d'art moderne/Centre de création industrielle © Dora Maar by SIAE 2014

Dora Maar Assia, 1934 Gelatina al bromuro d’argento, cm 26x 19,5 Parigi, Centre Pompidou, Musée national d’art moderne/Centre de création industrielle © Dora Maar by SIAE 2014

 

Disorientare sembra essere una parola d’ordine per Maar, prima artista donna a fotografare nudi di donne in inusuali pose plastiche e ambientazioni surreali, rendendole così statue più che modelle.

 

 

Risultati immagini per DORA MAAR

 

 

Per questa ragione ritrovarsi di fronte alle fotografie che documentano la Grande Depressione economica degli Anni Trenta – nella mostra alla Tate collocate immediatamente dopo quelle di moda – è un’esperienza quasi destabilizzante.

 

Risultati immagini per DORA MAAR

 

Questa parte della produzione di Maar, seppur mantenendo viva una ricerca estetica dello strano, del reietto, e del fuori dell’ordinario, immortala la miseria che travolse l’Europa nello stesso periodo.

 

Risultati immagini per DORA MAAR

 

La povertà urbana che l’occhio della fotografa cattura ha le fattezze di mendicanti, ragazzi di strada, edifici decadenti e fatiscenti tra Londra, Parigi e Barcellona, dove Maar era legata a circoli intellettuali e rivoluzionari di sinistra.

 

 

Dora Maar, Portrait of Ubu 1936. Centre Pompidou, Musée national d’art moderne, Paris. Photo © Centre Pompidou, MNAM-CCI / P. Migeat / Dist. RMN-GP © ADAGP, Paris and DACS, London 2019

Dora Maar, Portrait of Ubu 1936. Centre Pompidou, Musée national d’art moderne, Paris. Photo © Centre Pompidou, MNAM-CCI / P. Migeat / Dist. RMN-GP © ADAGP, Paris and DACS, London 2019

 

 

IL SURREALISMO IN FOTOGRAFIA

Gli incontri con le avanguardie artistiche parigine di allora, specialmente il sodalizio con il fotografo surrealista Brassaï, sono di enorme importanza per la successiva fase della carriera di Maar, che giunge al suo apice diventando prettamente surrealista. Maar è geniale nell’esprimere lo spirito onirico, la commistione di immagini e mondi – che siamo più abituati a vedere in pittura rispetto alla fotografia – propri del Surrealismo.

Le sue tecniche sono semplici ma incredibilmente efficaci: sovrapporre due fotografie al momento dello sviluppo su negativo oppure due o più ritagli di immagine attraverso il collage. Nascono così manipolazioni di scene di vita quotidiana, nuovi personaggi mistici come quello del Ritratto di Ubu (1936), enigmatico armadillo che diventa emblema del surrealismo fotografico di Maar. Incredibilmente sinistro e di difficile decodificazione è anche il fotomontaggio di una mano femminile che sbuca fuori da una conchiglia su uno sfondo di tempesta. La mano, leggiadra all’inverosimile, poggia stremata su un pavimento di sabbia, celando il contenuto della conchiglia e contribuendo così a rendere l’intera composizione, come tutta la produzione di Maar, impossibile da decifrare del tutto.

 

 

DORA MAAR, SENZA TITOLO ( MANO/CONCHIGLIA), 1934, CENTRE POMPIDOU

 

 

 

DORA MAAR, SENZA TITOLO, 1933, HARVARD ART MUSEUMS

 

 

 

DORA MAAR, SENZA TITOLO, 1980 circa, PAUL GETTY MUSEUM, LOS ANGELES

 

 

 

DORA MAAR, SENZA TITOLO ( FASHION PHOTOGRAPH ) C. 1935, COLLECTION THEROND

 

 

 

The years lie in wait for you ( 1935 )

 

DORA MAAR, MODEL IN SWIMSUIT, 1936, PAUL GETTY MUSEUM, LOS ANGELES

Condividi

One Response to DORA MAAR ( PARIGI, 1907 -1969 ), PITTRICE E FOTOGRAFA…MUSA DI PICASSO– GIULIA MORALE, ARTRIBUNE, 9 GENNAIO 2020 — MOSTRA ALLA TATE DI LONDRA FINO AL 15 MARZO 2020 ++ IMMAGINI –testo dopo varie immagini

  1. Donatella scrive:

    Altro che amante e musa, è una vera artista! Mi attrae quel povero armadillo, visto in tutta la sua orrificità, ma che in fondo fa tenerezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *